Che casino, però, tenere un blog…

6 maggio 2009

stress_man

Qui c’è un problema. Mi rendo conto che si stanno creando troppi ‘buchi’ temporali tra un post e l’altro e le visite, di conseguenza, colano a picco… Mi dispiace, ma non è facile tenere un blog: non so come faccia il mio amico Gabriele, ammetto che lo invidio (sto parlando del coordinatore di Sentieri interrotti, uno dei blog più interessanti e stimolanti che si possano trovare nel web). Io non ce la faccio a tenere il blog quotidianamente; in questo periodo, specialmente, sono molto impegnato. Forse in estate sarà più facile ritornare ai ritmi di gennaio e febbraio scorsi. Staremo a vedere. Nel frattempo cercherò di mantenere almeno la media di un post alla settimana… Mi spiace per i frequentatori più assidui che onorano questo blog con le loro visite e i loro illuminanti commenti: a loro chiedo scusa e dico grazie.

Annunci

5 Risposte to “Che casino, però, tenere un blog…”

  1. da said

    disse la vecchina al giovanotto:
    ” Io te la do, come ce l’ho”

    (tanto io la muffa già l’ho fatta)

  2. gadilu said

    Carissimo, ti ringrazio per l’affettuoso complimento. Vorrei però invitarti alla calma e soprattutto suggerirti di scrollarti di dosso questa specie di stress da prestazione che vai denunciando. Non è importante pubblicare sempre qualcosa. Non è importante essere vittime dell’audience (nel nostro caso il numero di contatti quotidiani che leggiamo nelle “statistiche del blog”). Quando tenevo SegnaVia (il mio blog-laboratorio politico) avevo anche 2000 contatti al giorno, e mi pareva una cosa interessante. Poi però questo creava anche per l’appunto un’eccessiva aspettativa, da parte mia, costringendomi a stare lì, ogni giorno, per alzare il tiro o almeno mantenere il successo raggiunto. Grazie a dio sono riuscito ad uscire da quella specie di tunnel. La regola fondamentale è: scrivi quando hai voglia di farlo, quando senti di farlo. Questo blog (che è bellissimo e ti rispecchia in pieno) ha già il suo gruppo di affezionati. Non ti abbandoneranno. Anzi, sfrutteranno le tue pause di creatività andando a rileggersi le vecchie cose, i vecchi commenti. E poi le pause ci vogliono, altrimenti si rischia l’indigestione. 🙂

  3. marcolenzi said

    sì, forse hai (avete, parlo anche a da) ragione. grazie.

  4. zapruder said

    Beh, lo avevi detto tu che eri impegnato !
    E poi io, sinceramente, mi aspettavo che con il tuo post successivo arrivasse anche un piccolo ‘bootleg’ del tuo concerto, una ‘just for bloggers release’.

    Ecco: ci vorrebbe qualcosa del genere, un incentivo…
    Si perche’, insomma: vi credete forse che sia facile la vita di noi frequentatori di Blog(s), Forum(s) e Mailinglist(s) ?

    E rispondere al blog di tizio, e scrivere sul blog di caio, e alimentare i flame, e lanciarsi in argute polemiche, condirle -quando opportuno- con meditati (e meritati) insulti, dosare con sapienza gli OT…
    E tutto questo senza mai dimenticare passworld, nickname e regime enunciativo che ad essi abbiamo associato!
    Diciamolo: e’ un lavoraccio!

    Ad esempio: altrove in precedenza (ero ancora ‘giovane’) mi sono trovato coinv… ho scatenato vere e proprie risse lanciando per mesi perle di offese in un castro di interlocutori, idioti quanto prolifici nel postare repliche insulse; finche’ non mi resi conto di quanto stava diventando pesante mantenere costantemente alti coefficente testosteronico e ritmo degli interventi compatibilmente con un minima qualita’ dei medesimi.
    Ero precipitato in un abisso psichico.

    Non so se esiste una letteratura scientifica sull’ argomento ma sono perfettamente convinto che da qualche parte qualche ricercatore ha gia scritto, o sta scrivendo, qualcosa sulla ‘nevrosi da Blog’.

    Quindi ti consiglio anch’io di non sottoporti ad un inutile stress.
    (Pero’ tieni presente l’idea del bootleg…)
    😉

  5. marcolenzi said

    eh eh eh, grazie zapruder…
    per il resto, prima che iniziasse il concerto ho pensato bene di registrarlo con un mini-disc mettendo il microfono nella presa delle cuffie. 😀
    spero in qualche video su youtube da importare qui…
    abbraccio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: