Il massimo capolavoro del Novecento (un mistero italiano)

27 luglio 2009

Annunci

33 Risposte to “Il massimo capolavoro del Novecento (un mistero italiano)”

  1. np (non pervenuto) said

  2. np (non pervenuto) said

    e ancora sul mal d’africa:

  3. marcolenzi said

    😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀
    😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀
    😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀
    😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀
    😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀
    😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀

    grazie, nic, meraviglioso truciolo…

  4. np (non pervenuto) said

    ascoltando i due pezzi in sovrapposizione, non torna un cazzo, però truciolo ha una forza che regge il maestro, anzi! 🙂

  5. marcolenzi said

    guarda questi, e soprattutto guarda le facce del pubblico (è tutto vero, anche se non capisco perché ci abbiano messo gli abba, che sono dei geni – l’apoteosi si raggiunge ai minuti 4′ 41” e 6’00”):

  6. np (non pervenuto) said

    questo è un po’ il MARCIO, no?

    1° classificato: anonimo, “le stelle non vivono qua/ma in cielo/per guardare la terra/come appare”, INSUPERABILE
    2° classificato: peppe nocera, imburrami
    3° classificato: gegia

  7. Mago Afono said

    L’anonimo è l’immenso Michele Serio, la canzone è “Antonella” dall’album “Amici”.

  8. protociccius said

    beh, visto che si accettano contributi video sui massimi capolavori del Novecento, propongo il mio:

  9. np (non pervenuto) said

    Grazie, Mago, sempre opportuno.

  10. marcolenzi said

    proto, se non sbaglio marcella è delle tue parti, no? grazie per il contributo, non conoscevo questa zotta…

  11. protociccius said

    Sì, Marco, è delle mie parti. Ma sta sul versante orientale: talvolta la geografia provvede in modo naturale a mantenere le distanze 😉

  12. marcolenzi said

    🙂

  13. gadilu said

    Ottima la sincronizzazione nel video di Marcella Bella.

    A parte gli scherzi. Il verso:

    violentami violentami violentami violentami… miao
    Oppure lasciami perdere vattene subito… ciao

    Meriterebbe un’analisi di qualche paginetta.

  14. marcolenzi said

    vedo che sta prendendo vita un post nel post… forse sarebbe meglio dedicare un intero post al trash (o meglio, a questo tipo di trash, perché il trash nelle sue varie forme l’ho affrontato già diverse volte in questo blog). sono contento comunque che il mio mistero italiano sia stato lasciato intatto in tutto il suo fulgore… 😉

  15. marcolenzi said

    … ma ecco, mancava solo questo (e con questo do la buonanotte a tutti i carissimi amici del blog):

  16. Mago Afono said

    Allora guardate uno dei miei idoli: è lui che avrebbe dovuto vincere la sezione giovani del festival del 93, ho anche l’mp3 nell’ipod

  17. marcolenzi said

    miche, ho un impulso irrefrenabile a ucciderlo… è quanto di più ODIOSO abbia mai visto. (o quella cosa al minuto 1’00”? prende l’oboe, ci fa un ghirigoro di tre note e poi lo riposa subito… o cos’è?! veramente un imbecille. complimenti!)

  18. np (non pervenuto) said

    sì, questo è davvero insuperabile. Michele Serio, in fondo, mi sta simpatico, ha una faccia buona, da uno ferito dalla vita, che ci crede, e vuole bene. Questo è davvero IL MARCIO peggiore.

  19. marcolenzi said

    “Caramella all’albicocca, guarda che bocca
    Caramella alla mora, guarda che bona
    Caramella stammi stretta, ma quanta frutta
    Ti chiedo un bacio e ti fai brutta
    Caramella alla pera, che merendera
    Caramella anche alla mela, che seno a pera
    Vieni a casa mia stasera”

    signori, questo è da galera…

    …donne, please… una donna, anche una sola donna che lasci un commento, qui, su questo testo!! (perché le donne non frequentano questo blog? sono un po’ preoccupato… c’è solo marta che ha lasciato più di un commento, le altre ne hanno lasciato uno solo ciascuna… dov’è che ho sbagliato?…)

  20. gadilu said

    L’intervento di oboe è qualcosa di veramente incomprensibile. Una delle robe pìù assurde che abbia mai visto e sentito.

    Siete bravissimi. Grazie.

    P.S. Forse c’è qualcosa che va oltre il marcio. Adesso ne ho la prova.

  21. np (non pervenuto) said

    Marco caro,
    ti informo che Janna ha avuto le convulsioni al minuto 1.00, per l’oboe. Ho dovuto farglielo rivedere 20 volte, non ci credeva, è crollata a terra scompisciandosi. In URSS, almeno, queste cose non erano permesse.

  22. gadilu said

    In URSS, almeno, queste cose non erano permesse.

    ahahahah

    Il cosiddetto prezzo della libertà. Mamma mia.

    Un saluto a Janna (anche a me mi tocca riguardarlo in continuazione).

  23. marcolenzi said

    janna scompisciata dalle risate? benissimo: testimonianza preziosa… anche se, appunto, ha radici culturali piuttosto diverse dalle nostre (e certo, gabriele, devi riconoscere che gente come leo leandro il prezzo della nostra amata “libertà” forse l’ha un po’ alzato…)

    salutoni a janna anche da parte mia.

  24. Mago Afono said

    Lo sapevo che Leo Leandro avrebbe colpito. Provate a farne a meno, ora…
    Mago

  25. marcolenzi said

    ancora una riflessione sulla micidiale performance di leandro: la cosa più insopportabile di tutte è la piega che assume la sua bocca quando sorride e mostra alcuni denti accavallati l’uno sull’altro con la testa appena reclinata indietro e l’ombra del cappellino che copre una parte degli occhi (qui il quoziente d’intelligenza è pari a 31, cfr. 0’27” su “guarda che bocca”, 0’32” su “guarda che bona”, 0’46” su “che merendera”, 0’50” su “che seno a pera” – quest’ultima in particolare è stata l’immagine che ha fatto scattare in me l’impulso omicida).

  26. np (non pervenuto) said

    concordo con l’analisi fenomenologica di marco.

  27. np (non pervenuto) said

    e aggiungo: come classificare l’onomatopea della sveglia, al 1.06??

    LE RONDE, ANDREBBERO FATTE LE RONDE PER QUESTI QUI, ALTROCHE’!

  28. np (non pervenuto) said

    tra l’altro, è un pedofilo, o un antesignano: lei nel testo ha sedici anni, lui “li ha passati da un pezzo”.

    (sono due giorni che ne sono ossessionato, maledetto Mago!)

  29. marcolenzi said

    😀
    sì, via, non c’è niente da fare: lui è IL PEGGIORE. la sfida ora è trovarne un altro uguale. ma la vedo dura.

  30. GuascognaDeLirii said

    Quanto [bene] ci ha fatto la New Wave.

  31. amarillis said

    sono una donna…è squallido……non posso credere che abbiano permesso l’esibizione di una simile boiata…altrochè da galera,chiediamo ai leghisti cosa ne pensano??

  32. marcolenzi said

    ooooooh, finalmente… grazie amarillis!!!! sii la strabenvenuta! come dicevo sopra, sono così poche le donne qui… bene, bene!
    niente male il nostro leo, eh? anche se non credo ci sia bisogno di un giudizio da parte dei leghisti (perché i leghisti?) 😉 spero di rileggerti presto. un caro saluto da livorno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: