Addio a un grande

29 agosto 2009

savona

Se ne è andato un grande della musica italiana, Virgilio Savona, fondatore e ‘mente’ del Quartetto Cetra, uno dei pochi musicisti che abbiano saputo sintetizzare con perfetto equilibrio approccio ludico e rigore esecutivo, facilità comunicativa e raffinatezza timbrica. Uno che sapeva rendere una stupidissima canzoncina come Nella vecchia fattoria un capolavoro. Ne avessimo, oggi, di musicisti così…

Annunci

3 Risposte to “Addio a un grande”

  1. Tiziano said

    Giorgio Gaber deve a Virgilio Savona il suo disco più bello, “Sexus et poliica”, su testi di Ovidio, Orazio e altri autori latini.

  2. gadilu said

    Ciao Marco, bellissima cosa.

    Ah, Milo ha visto la tua foto da piccino e ha appena chiesto: Marco Lenzi, quand’era piccino, poteva usare il computer del suo papà?

  3. marcolenzi said

    😀 bacialo sulla testa, quel frugolino… e un abbraccione a tutti voi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: