voce vs volto

13 settembre 2010

Ho sempre dato grande importanza alla voce. Per me il timbro, l’intensità, tutte le inflessioni espressive di una voce sono rivelatrici della persona ancora più dello stesso sguardo. Stamani ho avuto un’esperienza curiosa in proposito. Stavo fissando il volto di una donna molto bella e dai suoi lineamenti mi ero convinto che avesse una voce morbida, di tessitura medio-acuta, tenue e con un vago accento settentrionale. Invece, appena la donna ha aperto la bocca è uscita fuori una voce decisamente grave, forte, un poco sgraziata e con un chiaro accento meridionale. La cosa mi ha un po’ destabilizzato. “La voce dovrebbe somigliare alla faccia”, mi sono detto, “ma questa non le somiglia per niente”. Sì, è proprio strano quando la voce di qualcuno non corrisponde alla faccia che porta.

Annunci

Per Sergio Endrigo

7 settembre 2010

Cinque anni fa ci lasciava Sergio Endrigo, uno dei nostri cantautori più validi, sul quale è calato un indecoroso silenzio. Molte sue canzoni, insieme agli incomparabili scritti di Gianni Rodari, hanno riempito di gioia la mia infanzia (e credo anche quella di molti altri bambini cresciuti negli anni Settanta). Vada a lui pertanto, da parte mia, un commosso ricordo unito a un caloroso ringraziamento.

Arturo s’incazza

2 settembre 2010

Ah ah ah ah ah ah ah!!!!! bellissimo… c’ho riso du’ ore. Anche la musika klassika ha il suo folklore…